03 Giu A lezione di cake design gluten free

Recentemente mi ha scritto una mamma disperata che non sapeva dove poter comprare una bella torta decorata da regalare al figlio celiaco in occasione della Prima Comunione. Non conoscendo la zona in cui abitava ho provato a consigliarle di provarla a realizzare con le proprie mani, visto che di pasticcerie certificate senza glutine non ne aveva a disposizione dalle sue parti. Mi è spiaciuto moltissimo non poterla aiutare di più, se fosse stata in zona Brescia senza dubbi le avrei detto di andare nel laboratorio Le Torte di Giada dove sarebbe stata accolta a braccia aperte, ma il problema del trasporto per queste delicatissime creazioni non è certo da sottovalutare.

Così mi sono detta: perché non provare a seguire di persona uno dei corsi di cake design organizzati da Mamei e Giada Farina? Tra l’altro, visto che sono itineranti, potrebbero arrivare anche da voi! Ascoltar parlare questa talentosa cake designer è sempre estremamente educativo ed interessante: la serietà con cui affronta le tematiche gluten free è davvero atipica ed invidiabile.

CAKE00

 

Subito ad inizio corso ci ha introdotto lo spinoso tema delle materie prime (sostanzialmente NON dovete fidarvi di nessun prodotto che non faccia parte del prontuario, lo stesso zucchero a velo potrebbe essere contaminato..) e per fortuna i non mancano i produttori di farine, pasta di zucchero, zucchero a velo, coloranti e decorazioni certificate senza glutine.

Giada Farina ci introduce nel mondo della pasticceria senza glutine

Giada Farina ci introduce nel mondo della pasticceria senza glutine

 

Schermata 2014-06-03 alle 11.12.01

Chi ha dimestichezza con il cake design sa benissimo che l’aspetto è fondamentale, anche se si tratta di una realizzazione priva di glutine questo non cambia. La torta di base può essere un pan di spagna: per la ricetta gluten free potete fare riferimento a quella di base creata da Giada. I dischi devono essere due, se non vi risultano troppo regolari potete tranquillamente livellarli con un coltello a seghetto, di modo che possano combaciare perfettamente.

 

La mia postazione, inclusi tutti i gift gluten free :-)

La mia postazione, inclusi tutti i gift gluten free 🙂

cake01

 

Una volta preparata la base con la crema al burro a base di burro, zucchero a velo gf ed essenza di vaniglia (se volete qualcosa di più light può essere anche sostituita dalla marmellata) mettetela  in una sac à poche usa e getta che vi aiuterà ad unire i due dischi, poi ricoprite il tutto perfettamente assieme alla spatola per ottenere una base senza imperfezioni. Una volta pronto lasciate raffreddare ed indurire in frigo.

 

c2cake2cake3

Nel frattempo potete iniziare a lavorare con la pasta di zucchero gluten free: aggiungendo i coloranti – sempre gf, nel nostro caso entrambi Decorì – potete dare sfogo alla vostra fantasia e creare delle decorazioni. Ovviamente NON è semplice come sembra, infatti i miei uccellini sembravano più delle balene spiaggiate, ma è tutta una questione di pratica e manualità!

Schermata 2014-06-03 alle 10.54.06Schermata 2014-06-03 alle 10.53.56

Stendete la pasta di zucchero con il mattarello utilizzando lo zucchero a velo come se fosse farina, di modo che non si attacchi nulla. Ricoprite la torta e tagliate via l’eccesso di pasta di zucchero: se notate imperfezioni niente panico: le coprirete con le decorazioni!!

cake5IMG_0424 copia

 

 

Che ne pensate del risultato finale? Per essere la mia prima torta di cake design gluten free sono davvero soddisfatta!!

cak7

 

Ovviamente la torta può durare qualche giorno se tenuta in frigo, ma tra i vari ospiti di casa già due giorni dopo questo era il risultato..

Schermata 2014-06-03 alle 11.08.30

Se siete interessati a scoprire i nuovi corsi di cucina gluten free di Mamei vi consiglio di iscrivervi alla newsletter, in questo caso ci siamo occupati di cake design, ma le proposte anche salate non mancano.

 

 

1Comment
  • Un matrimonio senza glutine | agglutinata
    Posted at 18:42h, 31 Agosto Rispondi

    […] torta. Ma anche in questo caso non sarà un dramma: cercate una cake designer all’altezza di Giada Farina (o chiedete direttamente a lei se riesce a farvi arrivare la torta in tempo e intatta) che sappia […]

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: