clafoutis

21 mar Clafoutis di asparagi selvatici

Oggi – 21 marzo – è la Giornata Mondiale dei Pollini promossa dall’Associazione Italiana di Aerobiologia (Aia). Visto l’arrivo anticipato della primavera molti degli allergeni contenuti nei pollini vengono rilasciati nell’atmosfera e la loro concentrazione nell’aria sta aumentando a dismisura. Inoltre, l’inquinamento e la cattiva alimentazione ci rendono più vulnerabili ed allergici all’azione dei pollini: questo è il momento giusto per disintossicarsi e per levare il più possibile il glutine dalla nostra dieta, per evitare fastidiose reazioni crociate. Io in questo modo da 3 anni non soffro più di riniti e di tutti i fastidiosissimi sintomi legati alle allergie (prurito, occhi arrossati, nervosismo..) e consiglio di provare. Se poi il glutine lo dovete evitare a vita perché soffrite di celiachia o gluten sensitivity ecco per voi una ricetta dai retaggi francesi completamente reinterpretata con ingredienti locali italiani e completamente gluten free.

Di norma i clafoutis sono dolci – il più famoso è il classico clafoutis di ciliegie – ma basta fare qualche variazione per ottenere un’ottimo piatto salato, che sembra una frittata ma non è, sembra un flan ma non è… L’ideale è ispirarsi alle verdure di stagione, in questo caso ho utilizzato gli asparagi selvatici, una pianta spontanea gustosissima che abbinata al tartufo nero di Alba ed alla robiola diventa una vera e propria esplosione di sapori.

Un ottimo piatto equilibrato, perfetto come sfizioso antipasto (anche da asporto!!).

Clafoutis

.: INGREDIENTI (per 4 persone) :.

– 4 uova

– 75 gr farina (io ho fatto metà fumetto di mais e metà riso integrale)

– 1 robiola o 50 cl di crème fraiche liquida

– 100 gr di formaggio grana grattuggiato

– 1 cucchiaio olio di extra vergine d’oliva

– 5 gr tartufo nero grattuggiato

– sale, pepe qb

.: PROCEDIMENTO :.

– Lavate tagliate gli asparagi selvatici e fateli cuocere nei cestelli al vapore per 5 minuti, tenendo le punte nella parte più alta, lasciar raffreddare.

IMG_0306

– Preriscaldare il forno a 180°C

– Sbattete le uova in una ciotola, poi incorporate dolcemente la farina e poi la robiola (o la crème fraiche) e il formaggio grattuggiato, mescolate energicamente fino ad ottenere un bel composto omogeneo. Aggiungete il tartufo nero grattuggiato e gli asparagi, salate e pepate.

– Imburrate leggermente la vostra teglia e copritela con la carta da cucina, poi versate il composto. Cuocete per almeno 25 minuti e servite appena tiepido.

IMG_0307

No Comments

Post A Comment

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: