09 Mar Gnocchi di terra e di mare (al tartufo nero e code di gamberi)

Con un colpo di fortuna ho vinto il contest Langhe Roero in cucina e mi è stato recapitato a casa un freschissimo esemplare di Tartufo Nero piemontese, prodotto che in cottura dona la sua massima espressione. Mi sono informata su tutti gli accostamenti possibili e ho deciso che un abbinamento perfetto sarebbe stato con patata e crostacei, così ho optato per degli gnocchi senza glutine (nulla di più semplice, basta utilizzare farine consentite) con delle freschissime code di gamberi. Il risultato? Un profumo inebriante in tutta casa per un piatto gourmant davvero completo.

GNOCCHI

.: INGREDIENTI (per 2 persone) :.

Per gli gnocchi:

– 250 gr patate farinose

– 75 gr farina consentita (nel mio caso DS)

– pizzico di sale

– 1/2 uovo

Per il condimento:

– 5 code di gamberi

– una carota e una costa di sedano

– tartufo nero grattuggiato (circa 35 gr)

– panna da cucina senza lattosio e glutine (se preferite va bene anche quella normale)

– pepe di Sichuan (ingrediente segreto!)

.: PROCEDIMENTO :.

– Preparate gli gnocchi, ricordandovi che vengono buonissimi anche con la farina di mais fioretto e che ne esistono di ottimi già pronti se non avete tempo in cucina. La ricetta è semplicissima: qui ne trovate una estremamente completa, l’importante è utilizzare farine consentite, poi il procedimento è identico.

– Pulite perfettamente le code dei crostacei, eviscerandoli e tagliandoli in tre parti, tenendo da parte i carapaci.

– Preparate la bisque di pesce: In un tegame soffriggere nell’olio sedano e carota ed aggiungete i carapaci, fate soffriggere ed aggiungete mezzo bicchiere d’acqua e fate restringere il brodo. Filtratelo e schiacciate bene per far uscire tutto il brodo concentrato e tenetelo da parte (più o meno ne otterrete 1/3 bicchiere)

– Mettete a bollire l’acqua.

– Prendete una pentola ampia e mettetela sul fuoco alto, aggiungete olio, uno spicchio d’aglio vestito ed aggiungete le code. Levate l’aglio ed abbassate la fiamma, aggiungete dolcemente il brodo di pesce e un paio di cucchiai di panna.

– Cucinate gli gnocchi ed appena galleggiano metteteli in pentola con una schiumarola, li dovete risottare con dolcezza aggiungendo una bella grattuggiata di tartufo nero ed un pochino di acqua di cottura se il sugo diventa troppo denso.

IMG_0301

– Dopo un paio di minuti gli gnocchi di terra e di mare sono pronti: impiattare ed aggiungete giusto un pizzico di pepe di Scichuan, che da una marcia in più all’intero piatto.

No Comments

Post A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: