gnocchisg

01 dic Gnocchi ripieni alla farina di zucca

Facendo zapping questa settimana sono incappata in un programma tv che era una via di mezzo tra Masterchef e Bake Off, ma in salsa italiana. Al di la della noia del montaggio mi ha stupita a constatare che fosse stato girato in due location che conosco benissimo: la meravigliosa Boscolo Etoile Academy in Tuscania – dove ho seguito un corso ed ho raccontato tutto qui sul sito Marie Claire – e il Rosa Alpina, Hotel Spa nella stupenda Alta Badia dove lavora il talentoso Norbert Niederkofler**.

Lo stellatissimo executive chef che ha spiazzato i concorrenti proponendo il pino mugo come ingrediente per un dolce (che io adoro, ma sono di parte in quanto mezza meranese) aveva parlato con noi di intolleranze e celiachia in questa video intervista sul blog, ma non solo. Grazie alla gentilezza di Audi, che mi ha invitata a partecipare a due corsi dedicati – è stato per per me un superbo maestro di alta cucina, e per rendergli omaggio ho deciso di ispirarmi ai suoi meravigliosi Gnocchi di Rape Rosse ripieni, ovviamente senza glutine e variando qualche ingrediente.

Una ricetta che ho donato alla splendida Paola Toia di Donna Moderna, ma che sono felice di rievocare ancora perché ritengo possa essere un super primo piatto per le prossime festività. Credetemi: non è un piattodifficile come sembra e sono buonissimi!!!

GNOCCHISG

.: Gnocchi senza glutine ripieni alla farina di zucca :.

Ingredienti (per 4 persone)

Per gli gnocchi

1 kg patate vecchie
1 tuorlo
350 gr farina di mais fumetto
150 gr farina di riso
25 gr farina di zucca
una manciata di parmigiano
un pizzico di sale

Per il ripieno

100 gr pecorino grattuggiato
100 gr formaggio grana grattuggiato
400 ml panna da cucina

Sugo e impiattamento

80 gr burro
foglie di salvia fresca
foglioline di spinaci
un pizzico di farina di zucca

Il ripieno (da preparare in anticipo, almeno 5 ore prima)

Mettere un pentolino sul fuoco a fiamma bassissima, far sobbollire la panna ed aggiungere i formaggi grattuggiati portandoli lentamente a bollore. Appena il composto diventa cremoso ed il formaggio si è sciolto togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Riempire una sac à poche e creare delle gocce di crema su un foglio di carta da forno. Una volta pronte metterle nel congelatore.

Gli gnocchi

Bollire le patate in acqua leggermente salata, pelarle e farle raffreddare, poi passarle con lo schiaccia patate una volta tiepide. Impastare assieme alle farine fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico, se appiccica aggiungete ancora della farina fioretto, ma senza esagerare. Lasciare riposare il tutto per almeno un’ora.

Prendere l’impasto e stendeterlo con il mattarello ad un’altezza di circa mezzo centimetro e con un coppa pasta creare degli stampi rotondi dove al centro va posizionato il ripieno congelato. Modellare fino a creare una pallina, facendo attenzione che sia perfettamente chiusa.

Mettete l’acqua a bollire e cuocete gli gnocchi, mentre in un pentolino fate appassire la salvia nel burro che aggiungerete una volta impiattato. Per decorare usate qualche goccia di crema ai formaggi appena tolte dal freezer, un pizzico di farina di zucca e qualche foglia fresca di salvia e spinaci.

Attenzione: gli gnocchi vanno cotti subito dopo essere assemblati, perché il ripieno tende a sciogliersi.

No Comments

Post A Comment

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: