parmigiana_vegan_agglutinata

28 ago Parmigiana di melanzane vegana

Da qualche mese ho deciso di allargare gli orizzonti culinari e di non limitarmi alla cucina senza glutine, ma ad un ricettario ‘senza‘ molto più ampio, per esempio ecco il piatto principe di questa stagione: la parmigiana. Però io ve la propongo senza Parmigiano, senza latticini e senza glutine e vi posso anche confermare da fonti certe di assaggiatori di passaggio che è anche davvero buona. Ed è pure light..

E’ possibile cucinare una parmigiana senza Parmigiano? Dopo alcuni esperimenti ecco la mia ricetta definitiva, dedicata a chi cerca un’alternativa vegana di un piatto must di stagione.

 

.:Parmigiana di melanzane vegana:.

Ingredienti

3 Melanzane

350 gr Passata di pomodoro

400 gr Silken tofu (tofu morbido)

1 cipolla piccola

20 foglie di basilico fresco

qb sale grosso

1 cucchiaio olio extra vergine di oliva

25 gr decorticato di canapa o pan grattato senza glutine

 .:PREPARAZIONE:.

Tagliare a fette le melanzane senza sbucciarle con uno spessore di circa un 1 centimetro, poi disporle in uno scolapasta cosparse con un filo di sale grosso a strati. Coprite le fette con una pentola molto pesante e lasciate riposare le melanzane per almeno mezz’ora, di modo che venga eliminato il liquido di vegetazione amaro.

Nel frattempo va preparato il sugo: tagliare la mezza cipolla a mirepoix (a cubetti piccolissimi) per rosolarla dolcemente con un cucchiaio d’olio di oliva. Aggiustare di sale ed aggiungere un paio di foglie di basilico spezzettate con le mani e poi la passata di pomodoro. Cuocere per qualche minuto per restringere la composta, perché per questo tipo di parmigiana vegana il sugo deve essere molto denso.

Accendere il forno a 200°, sciacquare le melanzane ed asciugarle con cura, poi disporle su una teglia ricoperta dalla carta forno per cuocerle 10 minuti per lato. Lasciate raffreddare le melanzane.

Preparare una pirofila, cospargere il fondo con un pochino di sugo, aggiungere uno strato di melanzane, uno di sugo, un paio di foglie di basilico ed uno di tofu morbido (se non lo trovate potete frullare quello più fermo e compatto) e proseguire fino ad esaurire gli ingredienti. Terminare con passata di pomodoro, tofu, basilico e una spoverata di decorticato di canapa (se non dovete evitare il glutine funziona bene anche il lievito di birra in scaglie, come il pan grattato gluten free).

Infornare a 200°C per 20 minuti circa, poi accendere il grill e cuocere altri 5 minuti per creare una bella doratura croccante.

Un consiglio: provate a resistere e a mangiare la parmigiana vegana il giorno dopo, sarà ancora più gustosa.

No Comments

Post A Comment

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: