Rainbow Cake Gluten Free

13 apr Raindrop cake, polvere di arance amare e anacardi

Cronut, cupcake, macarones addio: a New York è scattata la Raindrop Cake mania. Il dolce più desiderato del momento l’ha inventato il giapponese Darren Wong, che si è ispirato ai mochi creando un dolce trasparente, simile ad un’enorme goccia d’acqua che viene accompagnato da polvere di noci grigliate e sciroppo. La ricetta? Agar agar, zucchero ed acqua ben dosati. Tutto qui? Tutto qui. 

Sono rimasta sbigottita di fronte al fatto che la Raindrop Cake abbia già fatto il giro del mondo on line e che le sue (belle) le immagini abbiano creato un incredibile buzz sui social media. Così mi sono detta: proviamo un po’. Ho preso dosi a caso e provato a creare la sfera con il kit di cucina molecolare, anche se sinceramente vi basta solo una bustina di Agar Agar e delle formine in silicone. Tutto qui? Esatto, tutto qui.

Certo è un dolce vegan e senza glutine, ma ho come l’impressione che si stia un attimo esagerando per iniziare a strapparsi i capelli per una mezza sfera di gelatina piuttosto insapore, se mai avrò tempo sarebbe interessante provare ad aggiungere un po’ di gusto a discapito della trasparenza, ma per il momento ecco a voi la ricetta.

Ingredienti:

– Acqua 2/3 di una tazza (160 ml)

– Agar Agar 1/8 cucchiaino da te (1,8 gr)

– Zucchero a velo vanigliato (1 gr)

– Polvere di arance amare

– Anacardi

 

Procedimento:

– Mettere acqua e zucchero in un pentolino e far sobollire

– Aggiungere l’agar agar, mescolare bene ed appena è tiepida mettere nello stampo (1 grande o 12 piccoli), far scoppiare le bollicine

– Lasciar riposare in frigo per una notte

– In un pestello pestate gli anacardi

– Togliete dallo stampo, accompagnate con anacardi pestati e polvere di arance amare

No Comments

Post A Comment

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: