strig

01 lug Strigoli di grano saraceno pesto fresco e fagiolini

strigChi non ama il profumo del basilico fresco? Questa è una pianta dalle preziose proprietà che non sono solo quelle aromatiche tanto apprezzate in cucina: il basilico è un antinfiammatorio che stimola la digestione e la diuresi e un prezioso alleato per la salute di pelle e capelli. Aiuta anche a placare le irritazioni cutanee, infatti basta fare un impacco con foglie fresche sulle zone arrossate per ottenere sollievo. Il mio consiglio è di tenere sempre una piantina in casa, ha poche pretese anche con chi non possiede il pollice verde, meglio se vicino alle finestre perché tiene lontano le zanzare.

Curiosità a parte preparare un ottimo pesto casalingo è estremamente semplice, basta armarsi di pestello e pazienza per ottenere un condimento delizioso, naturale e privo di conservanti. Ho deciso di abbinarlo ai fagliolini – alimento di stagione, salutare e ricco di vitamine (A, B6 e tiamina), minerali (ferro, calcio, manganese e potassio) e fibre alimentari che proteggono la mucosa del colon (aspetto da non valutare per i celiaci). Volendo potete aggiungere anche una patata a cubetti, per rendere ancora più ricca la portata.

Come pasta gluten free ho scelto quella al grano saraceno, nel formato strigoli che è ottimo per raccogliere al meglio i condimenti. Ho scelto quelli prodotti da Il Pane di Anna che acquisto molto spesso e trovo ottimi, anche se dovete fare molta attenzione ai tempi di cottura: il rischio che possa scuocere è dietro l’angolo, controllateli spesso.

IMG_7876 IMG_7877

.: INGREDIENTI (per 2 persone) :.

– 180 gr strigoli di grano saraceno

– 25 gr basilico in foglie

– 30 gr fagiolini freschi

– 1 cucchiaio abbondante di pinoli

– mezzo spicchio d’aglio (se non lo amate potete non usarlo)

– sale grosso qb

– olio evo qb

– 3 cucchiai parmigiano reggiano gf e 1 di pecorino gf (se volete seguire una dieta priva di latticini eliminateli aggiungendo più pinoli o delle noci)

.: PROCEDIMENTO :.

– Mettete a bollire l’acqua

– Scegliete con cura le foglie più piccole devono essere fresche e non appassite, ricordatevi che il basilico non ama l’acqua dunque pulitele con un panno morbido con grande delicatezza

– Mettete l’aglio e un pizzico di sale grosso nel mortaio (lo rende più digeribile) e pestatelo, quando sarà cremoso aggiungete il basilico ed ancora un pochino di sale grosso: pestate, pestate, pestate!

– Aggiungete i pinoli e pestate!

– Aggiungete i formaggi e pestate!    IMG_7873

– Quando sarà tutto ridotto in crema aggiungete l’olio a filo, mescolando con dolcezza con il pestello

– Spezzettate i fagiolini e metteteli in acqua a bollire assieme alla pasta, cuoceranno assieme: stendete il pesto nei piatti ed aggiungete un cucchiao d’acqua di cottura mescolando bene il pesto, scolate, mescolate e impiattate aggiungendo delle foglioline fresche di basilico. – et voilà!

4 Comments

Post A Comment

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: