VERZA

27 apr Verza al vapore ripena di quinoa, zenzero e curcuma

Somethimes it snows in April è uno dei pezzi che più ho amato di Prince (anche se scegliere non è facile, diciamo che è quello più romantico tra i miei preferiti). Io che ho avuto la grandissima fortuna di poterlo vedere suonare dal vivo a pochi metri da me nel 2006 a Teatro Versace in occasione della fashion week milanese. Io scatenata in mezzo alle mummie di sale della moda, io che ho ballato come poche altre volte nella vita proiettata verso l’infinito. Io e Prince, un ricordo incastonato assieme a tanti altri bellissimi legati al mio passato lavoro da giornalista musicale.. Scusate la digressione, sembro una vecchia zia, torniamo a parlare di cibo e proprietà, ma sempre tenendo ben alta la musica e i nostri cuori!

Ecco ogni tanto nevica anche ad aprile, e ieri a Monaco e Londra nevicava davvero, in questi giorni carichi di vento freddo e tramonti mozzafiato. Il risultato di temperature così basse ha portato nella mia cucina delle stupende verze piccole e saporitissime. So che saranno le ultime di stagione e già mi spiace, ma l’aspetto positivo del brusco calo di temperature è che sono davvero deliziose. Di origine antichissima, il cavolo verza era già conosciuto nell’antichità dove veniva considerata una pianta medicinale a tutti gli effetti, addirittura sacra per i Greci.  In effetti è un toccasana: ricca di vitamina A, essenziale per il buon funzionamento della vista e per mantenere sana la pelle, vitamina C, fondamentale per il sistema immunitario, e vitamina K, essenziale per la coagulazione del sangue. Inoltre contiene sali minerali come potassio,  ferro, fosforo, calcio e zolfo (al quale si deve il suo caratteristico odore durante in cottura), elementi indispensabili per la costituzione di cellule e tessuti e per l’idratazione cutanea. E’ praticamente priva di calorie – circa 30 per ogni etto -e vanta un buon potere saziante, il che la rende un alimento particolarmente indicato nelle diete ipocaloriche.

Insomma non è solo gustosa ma depurativa, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue, cura l’anemia ed è ricca di minerali, fibre e vitamine. Utilizzate l’estratto a crudo o preservatene al meglio i benefici grazie alla delicata cottura al vapore come in questa ricetta l’ho abbinata quinoa, ottima fonte di proteine vegetali senza glutine, ed ai potenti antiossidanti zenzero e curcuma trasforma il piatto in un vero e proprio rimedio anti freddo.

 

.:Ingredienti:.

– una piccola verza biologica

– radice di curcuma fresca (in alternativa 3 cucchiaini di curcuma in polvere)

– radice di zenzero fresca (in alternativa 3 cucchiaini di zenzero in polvere o in pasta)

– 1/3 tazza di quinoa nera, bianca o rossa

– 1 carota

– 1 spicchio d’aglio

– qb olio evo

– salsa di soia senza glutine e coloranti

 

.:Procedimento:.

– Se possibile tra le verze scegliere quelle più piccole, oppure vanno scartate le foglie esterne (che potete utilizzare in altre
preparazioni) favorendo il cuore. Sciacquarle e lasciarle asciugare su un panno asciutto.

– Sciacquare la quinoa con attenzione: contiene saponina e prima di essere cotta deve sempre essere pulita.

– Metterla in un pentolino con 1 tazza di acqua non salata e farla bollire per circa 12 minuti, non deve scuocere e gonfiarsi ma rimanere croccante. Scolare e lasciare nel colino qualche minuto.

– Indossare i guanti e tagliate 1 cm dalla radice di curcuma ed 1 dalla radice di zenzero: fate dei piccolissimi quadretti (mirepoix),
idem per la carota. Prendere una padella capiente e tostare il tutto con poco olio, poi dopo qualche minuto sfumare con la salsa di soia regolando il sapore. Aggiungere la quinoa e tostate il tutto per un paio di minuti.

– Spegnere e far raffreddare. Il vostro ripieno ora è pronto.

– Prendere le foglie e riempirle con un paio di cucchiai di ripieno, poi chiudere con attenzione con uno spago.

– Mettere a bollire dell’acqua, adagiare le verze ripiene nei cestini di bambù o nella vaporiera, far cuocere per 4 minuti circa e servire ben calde.

PS ancora una volta grazie a TVS per la meravigliosa casseruola Tea, cuocere a vapore  non è mai stato tanto semplice e cool!

No Comments

Post A Comment

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: